Contattaci ora

Enti pubblici

Aiutiamo gli enti pubblici a monitorare la neve e fare bilanci idrologici su scala regionale.

Richiedi informazioni
Scopri il team

Monitoraggio della neve e delle risorse idriche

A causa del cambiamento climatico, gli enti pubblici devono affrontare sfide cruciali per gestire le risorse idriche. In caso di siccità possono verificarsi conflitti per l’approvvigionamento mentre in caso di abbondanza diventa un rischio. Per queste ragioni le risorse idriche necessitano di un monitoraggio accurato e costante per anticipare eventuali criticità.

La neve, in questo contesto, gioca un ruolo cruciale. Monitorare l’evoluzione della neve in montagna permette di gestire il rischio valanghe e, poiché la neve è anche una banca d’acqua, anticipare eventuali carenze idriche per i mesi successivi.

“Il manto nevoso rappresenta un rischio in termini di valanghe? Sarò soggetto a stress idrico? “

Abbiamo sviluppato servizi su misura per rispondere a queste domande.

Monitoraggio della neve ad alta risoluzione su scala regionale

La stima in tempo reale dell’evoluzione della neve a scala regionale sta diventando sempre più importante per gestire il rischio valanghe e monitorare l’equilibrio idrologico delle risorse idriche. I metodi attuali, come l’approccio statistico, non riescono a seguire l’evoluzione della neve su larga scala con la frequenza di aggiornamento necessaria.

Waterjade migliora l’efficienza del monitoraggio della neve grazie a un approccio basato sulla fisica integrato all’utilizzo di dati satellitari. Il risultato è un aggiornamento quotidiano delle condizioni della neve, utile per migliorare la gestione del rischio valanghe e calcolare il bilancio idrologico.
La nostra tecnologia permette di ottenere i seguenti vantaggi:

  • Simuliamo l’altezza della neve, l’equivalente in acqua della neve e le nuove nevicate, consentendo una visione completa di tutte le variabili;

  • Non è necessaria l’organizzazione di campagne di misura, con conseguente risparmio di denaro e responsabilità in materia di sicurezza;

  • L’uso di una svariata quantità di fonti di dati, come previsioni di dati numerici, dati in situ e immagini satellitari, consente di fornire stime ad alta risoluzione e altamente accurate;

  • Non è limitato dalla disponibilità di misurazioni della neve in situ, rendendolo applicabile su larga scala e su bacini scoperti;

  • Il nostro approccio, basato principalmente su stazioni meteo in situ e dati satellitari, permette di seguire l’evoluzione della neve quasi in tempo reale.

Come funziona?
Contattaci ora